Crea sito

IL SUSHI: prepariamolo insieme🍣 

Amo il sushi. Solitamente preferisco andare in un buon ristorante e gustarmi qualche piatto prelibato.. ma una sera,pensandoci,mi sono detta: “perché non provare a ricrearlo a casa,utilizzando gli ingredienti che più mi piacciono?” e così, dopo aver fatto la spesa,mi sono cimentata in quest’arte.

Si,perché il sushi è una vera e propria arte: ingredienti freschi,cotti,croccanti,cremosi,sapidi,dolci,agrodolci, piccanti..che si fondono in sublimi composizioni.

Rimbocchiamoci le maniche e partiamo: direzione Giappone! 🇯🇵🥡🥢

INGREDIENTI (questa è la mia personale interpretazione)

  • 1 kg di riso per sushi 
  • condimento per sushi (oppure aceto di riso e zucchero)
  • salmone e tonno abbattuti,gamberoni
  • avocado,carote,wasabi
  • yogurt bianco magro
  • spezie (paprika affumicata,pepe,sale,erba cipollina)
  • sesamo bianco e nero
  • salsa ponzu,salsa di soia,maionese,tabasco,salsa piccante sriracha e worchester
  • preparato per tempura (oppure farina di riso e acqua frizzante)
  • olio di semi per friggere (io preferisco quello di arachidi o in alternativa girasole)
  • fogli di alga nori
  • stuoietta e pellicola per arrotolare gli Uramaki 

Chiaramente potrete sbizzarrirvi secondo la vostra fantasia ed utilizzare tutti gli ingredienti che più vi piacciono. L’unico consiglio che mi sento di darvi è quello di non usare ingredienti troppo liquidi all’interno del roll per evitare di fare fatica in fase di arrotolamento e taglio.

ISTRUZIONI

  • Sciacquare il riso fino a quando l’acqua non risulterà limpida; cuocerlo per circa 8/10 minuti coprendolo con acqua fino al raddoppio del volume. Quando sarà cotto risulterà appiccicoso e non troppo morbido.
  • Far raffreddare il riso arieggiandolo con un ventaglio e stendendolo in una teglia in modo da sgranarlo leggermente (ma ricorda di condirlo quando è ancora caldo).
  • Sminuzzare il pesce,e creare anche dei filetti sottili stretti e lunghi. Tagliare anche l’avocado e grattugiare le carote. 
  • Immergere i gamberi (privati del filo nero) nella pastella per tempura e friggere in abbondante olio ben caldo. 
  • La temperatura perfetta per una panure croccantissima è di circa 170 gradi. Una volta fritti,far scolare l’olio in eccesso su un foglio di carta paglia o assorbente.
  • Condire le carote grattugiate con yogurt bianco,spezie,salsa soia.
  • La tartare invece,io amo condirla con salsa piccante,maionese,pepe,erba cipollina; mentre il tonno con salsa ponzu,soia,sale,pepe e paprika. 
  • Miscelo maionese e wasabi cosi da aromatizzarla.
  • Siamo pronti per assemblare!
  • Prendo la stuoietta avvolta nella pellicola,l’alga nori,e ci stendo sopra uno strato non troppo abbondante di riso,su cui spolverizzo del sesamo. una volta pressato il riso capovolgo l’alga. Nella parte medio/bassa,stendo due striscioline di salmone,tonno o gambero fritto,due di avocado o delle carote,e della maionese aromatizzata.
  • Aiutandomi con la stuoietta,arrotolo il maki fino a creare un cilindro lungo e stretto ma ben compatto. Taglio il roll con un coltello ben affilato. 
  • Impiatto i maki mettendovi sopra la tartare piccante di salmone o quella di tonno.

Ottimi sia con che senza salsa di soia.

Io quella sera ho creato anche dei Temaki (una sorta di cornetti ripieni) usando semplicemente metà foglio di alga,metà riso e stendendo il ripieno solo nella prima metà del cono. Arrotolo e decoro con sesamo e maionese al wasabi. 

Vi lascio qualche foto del mio operato tra cui anche un buonissimo Tataki di salmone con riduzione di soia e maionese al tabasco (pubblicherò la ricetta a breve).

Mio suocero ci aveva regalato una bottiglia di Chardonnay e quale migliore occasione di stapparlo se non questa? vi assicuro che l’abbinamento è sublime.

Buon appetito! 🥂🍾

Pubblicato da beauty'n food

Sono una ragazza di 24 anni con due passioni: l'estetica e la cucina. In questo blog voglio condividere le mie ricette, i miei pensieri, i miei suggerimenti e le mie idee. BENVENUTI in BLOG'N FOOD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.